Contraccezione a lungo termine

Spirale ormonale

La spirale ormonale o IUD (dispositivo intrauterino) viene introdotta nell’utero dal medico e può rimanere in posizione per 3-5 anni, a seconda della spirale. L’inserimento avviene attraverso un tubicino di plastica flessibile. I bracci morbidi della spirale si aprono solo all’interno dell’utero.

Il progestinico della spirale ormonale agisce direttamente a livello locale e viene assorbito nel circolo sanguigno solo in scarsa quantità. Vengono rilasciate continuamente quantità molto basse del progestinico e, grazie all‘ispessimento del muco della cervice uterina, si impedisce una gravidanza.

Inoltre, il progestinico inibisce la crescita della mucosa uterina. Diversamente dalle pillole combinate, la spirale ormonale non contiene estrogeni.

Meccanismo d‘azione
Ormonale
Utilizzo
Ogni 3 o 5 anni
Affidabilità (indice di Pearl in caso di utilizzo perfetto)
Molto elevata (0,16 – 0,33)
Ritorno alla fertilità
Subito possibile
Possibili effetti sulle mestruazioni
mestruazioni Irregolarità mestruali (soprattutto nel periodo iniziale di utilizzo), scarso flusso mestruale durante l‘uso, occasionale o completa assenza delle mestruazioni
Vantaggi
Contraccezione a lungo termine, impiego in caso di intolleranza agli estrogeni, agisce direttamente a livello locale, nessuna perdita di efficacia in caso di vomito/diarrea
Svantaggi
Deve essere inserita dal ginecologo
Possibili effetti collaterali frequenti
Tra gli altri: acne, mal di testa, infezione vaginale, cisti ovariche, mal di pancia/dolori al basso ventre, umore depresso, mal di schiena