Contraccezione a lungo termine

Impianto ormonale

L’impianto ormonale è un bastoncino di plastica che viene inserito dal medico sotto la pelle del braccio e può rimanere in posizione per un massimo di 3 anni. L’inserimento avviene attraverso un tubicino di plastica flessibile.

L’impianto ormonale rilascia continuamente quantità molto basse di un progestinico. Come la spirale ormonale, non contiene estrogeni. Anche se viene collocato nel braccio, lontano dall‘utero, protegge in maniera molto affidabile da una gravidanza. Il progestinico arriva nel sito d’azione attraverso la circolazione sanguigna e, attraverso l’ispessimento del muco della cervice uterina, impedisce agli spermatozoi di accedere all’utero. Inoltre, inibisce la crescita della mucosa uterina e impedisce l’ovulazione.

Meccanismo d‘azione
Ormonale
Utilizzo
Ogni 3 anni
Affidabilità (indice di Pearl in caso di utilizzo perfetto)
Molto elevata (0,3)
Ritorno alla fertilità
Subito possibile
Possibili effetti sulle mestruazioni
Irregolarità mestruali, occasionale o completa assenza delle mestruazioni
Vantaggi
Contraccezione a lungo termine, impiego in caso di intolleranza agli estrogeni, nessuna perdita di efficacia in caso di vomito/diarrea
Svantaggi
Deve essere impiantato dal ginecologo, richiede un piccolo intervento chirurgico
Possibili effetti collaterali frequenti
Tra gli altri: acne, mal di testa, aumento di peso, sensibilità e dolori al seno, infezioni vaginali, umore depresso, vampate di calore